Cesenatico Noir

I viaggi fantastici, carichi di fascino e mistero dei libri di Björn Larsson, la Napoli degli anni ‘30 a confronto con quella periferica, violenta e lunare dei giorni nostri dei personaggi di Maurizio de Giovanni, le donne coraggiose della signora italiana del giallo, Margherita Oggero, le notti blu e noir dell’ispettore Coliandro e degli altri personaggi tratti dalla penna di Carlo Lucarelli e la sottile linea che unisce il giallo alla commedia romantica dei romanzi di Alessia Gazzola.

Sono solo alcuni dei temi e degli scrittori di “Cesenatico Noir”, il primo festival interamente dedicato alla letteratura di genere giallo e thriller che si terrà nella città della Romagna dal 26 al 29 luglio prossimi.

Un evento dedicato non solo agli amanti di questo fortunato genere letterario ma anche a tutti coloro che amano i libri e una terra capace di ispirare artisti, poeti e cantastorie come la Romagna.

Sul palco, tra le vele delle imbarcazioni storiche di Cesenatico e in uno dei litorali più famosi d’Europa, 13 autori italiani tra i più seguiti ed apprezzati nel nostro paese e un super ospite straniero, Björn Larsson, non a caso grande appassionato di mare e barche a vela.

Quattro giorni di incontri con il pubblico, all’ora dell’aperitivo e alla sera, nel luoghi più iconici e caratteristici della città sotto la direzione artistica di Stefano Tura, scrittore e giornalista e il coordinamento di Luca Crovi, uno dei maggiori esperti di gialli e noir in Italia.

Oltre a quelli già citati, giungeranno a Cesenatico per dialogare tra loro e con il pubblico, autrici ed autori le cui opere, tradotte in diversi paesi del mondo, entrano regolarmente nelle classifiche dei libri più venduti.

Da Valerio Varesi a Rosa Teruzzi, da Giampaolo Simi a Grazia Verasani. E ancora Piero Colaprico, Giorgia Lepore, Marcello Fois e Federica Fantozzi.

Nell’ambito della rassegna anche la straordinaria mostra di fumetti del commissario Ricciardi, tratto dai romanzi di Maurizio de Giovanni e pubblicato dallo storico editore Sergio Bonelli.

Un festival che si propone di diventare un appuntamento fisso tra le iniziative culturali dell’estate in Emilia-Romagna.