21a Borsa del Turismo delle 100 Città d'Arte d'Italia

Arte, cultura, musica, cinema, enogastronomia con incontri, seminari presentazioni e
WORKSHOP COMMERCIALE INTERNAZIONALE B2B. A Bologna dal 19 al 21 maggio 2017

Risultati 2016

Breve sintesi dei risultati 2016

La 20ª edizione della Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia si è tenuta a Bologna dal 27 al 29 Maggio nella prestigiosa cornice di Palazzo Isolani, in Piazza Santo Stefano: una delle piazze simbolo di Bologna. Oltre al Workshop B2B, sono stati organizzati, cinque eductour, riservati ai Tour Operator e, durante il mese di Maggio tre seminari aperti al pubblico per festeggiare la 20ª edizione della Borsa. I seminari hanno toccato i temi del Digital Marketing e del Cinema, Musica e Arte come volani per il turismo, ospitando relatori rappresentanti di aziende e istituzioni illustri come il MIBACT, gli Assessori al Turismo e alla Cultura della Regione Emilia-Romagna, Trip Advisor, The Fork, la Cineteca di Bologna, la Filmoteca de Catalunya, l’Istituto per i Beni Artistici Culturali e Naturali dell’Emilia-Romagna, APT Servizi Emilia-Romagna e i rappresentanti delle Regioni Toscana, Marche e Umbria, Bto Educational, Bologna Welcome.

WORKSHOP DOMANDA

Il Workshop commerciale internazionale B2B, tenutosi sabato 28 maggio, su appuntamenti prefissati, è stato il cuore pulsante della manifestazione, interamente dedicato alla compravendita sui mercati esteri e nazionali del prodotto “città d’arte”, ha visto la partecipazione di 96 Tour Operator in rappresentanza di 40 Paesi.

La scelta dei Paesi partecipanti è stata effettuata in base alle linee promozionali indicate da ENIT e con una attenzione particolare, alle azioni di promozione che APT Emilia-Romagna insieme all’Unione di Prodotto Città d’Arte Cultura e Affari dell’E.R. dedica a questo preciso prodotto dell’offerta turistica.

Tra i paesi partecipanti al Workshop, è stata di particolare interesse la presenza di Paesi come Australia, Canada, Cina, Giappone, Messico e Stati Uniti. Da segnalare inoltre le new entry Serbia, Colombia, Corea del Sud, Lettonia, Kazakistan, Thailandia e Malesia.

WORKSHOP OFFERTA

Alla 20ª edizione della Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia hanno partecipato oltre 400 operatori italiani.

Come nelle passate edizioni, anche in questa sono state attivate diverse agevolazioni per contenere i costi, peraltro già particolarmente accessibili, di partecipazione dei Sellers provenienti dalla nostra Regione, come ad esempio lo sconto per i soci “Club Italia”, lo sconto per i soci Confesercenti e soprattutto quello per i soci delle Unioni di Prodotto, in particolare di quella delle Città d‘Arte.

EDUCTOUR

I T.O. presenti hanno avuto, anche, la possibilità di partecipare ad alcuni eductour e approfondimenti tematici per verificare direttamente le bellezze del territorio. In particolare sono stati 5 gli Eductour, volti a scoprire, oltre alla città di Bologna, Ferrara, Parma e il Montefeltro:

“La Bologna segreta, dal buio alla luce”. Un sottosopra entusiasmante attraverso alcune delle particolarità più belle che nasconde il capoluogo della regione Emilia Romagna, a cura di Bologna Welcome.

Arte e Musica a Bologna, nuovi itinerari nella Città Creativa Unesco”. Un percorso culturale che introduce Bologna in due delle sue più importanti sfaccettature: la Musica e l’Arte, a cura di Bologna Welcome.

“Alla scoperta di Ferrara tra storia, arte teatro e cinema”, a cura di Confesercenti Ferrara in collaborazione con Visit Ferrara

Parma: Città della musica, della gastronomia e dello shopping”, a cura di  Confesercenti Parma

Montefeltro Day: ti presento la bellezza”, a cura di Confesercenti Montefeltro-Rimini e del Parco del Sasso Simone e Simoncello

INIZIATIVE COLLEGATE

Per festeggiare la 20ª edizione della Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia sono stati organizzati anche tre seminari aperti al pubblico, tutti in prestigiose location nel centro storico di Bologna:

il 3 Maggio 2016 su: “Cultura, valore economico per il turismo. Progettazione e strumenti per la valorizzazione”, nella sede della Pinacoteca Nazionale in via Belle Arti;

il 17 Maggio 2016 su: “dal Prodotto alla Destinazione” e “Prodotto e Destinazione Turistica, strategie di digital marketing”; in Cappella Farnese a Palazzo d’Accursio in Piazza Maggiore;

il 27 Maggio 2016 su: “Cinema, Musica e Arte volani per il turismo” a Palazzo Isolani in Piazza Santo Stefano.

La sera del venerdì 27, a Palazzo Isolani, il Comune di Parma, assieme al consorzio Parma Alimentare, hanno presentato ai Tour Operator le bellezze storico, artistiche, culturali ed enogastronomiche della città.

La sera del sabato 28, a Palazzo Re Enzo, Bologna Welcome, per conto del Comune, ha presentato ai Tour Operator il progetto “Destination Bologna”.

 


Confesercenti

Enit - Ente Nazionale per il Turismo

Emilia Romagna turismo

Comune di Bologna